yvonnestrahovski.it

Prodotti dalla rete, novità e recensioni su elettrodomestici moderni

Browsing:

Mese: febbraio 2020

Monitor per pc: Asus e Acer, da Taiwan con furore

Ormai i colossi dell’informatica hanno colonizzato i mercati globali, sull’onda di un successo planetario che trova risposta nell’offerta di qualità stellare a basso costo. Parliamo della coppia di competitors Acer e Asus, entrambi con sede a Taiwan, che dopo i notebook si sono distinti anche per la produzione di monitor per pc. Acer (come Asus, del resto) non ha bisogno di presentazioni, i suoi monitor per pc si distinguono per le linee minimali e dal logo aziendale che campeggia sui loro prodotti. Di che monitor parliamo? Gli schermi Acer coprono un ampio spettro di top di gamma, dai display per il gaming ai monitor professionali o per la casalinga, compresi i tradizionali ‘entry level’. Prima di commercializzare i suoi monitor, Acer, al pari degli altri suoi prodotti di qualità certificata, li testa sul campo e solo dopo una verifica empirica… Leggi Tutto

Cuffie e auricolari Bluetooth, i top di gamma più economici del 2020

Fra le migliori cuffie in commercio le Bluetooth sbancano il mercato. Questa tipologia rientra nella categoria dei modelli wireless, senza fili, in grado di connettersi a più dispositivi digitali in grado di coprire raggi d’azione variabili rispetto ai connettori primari, senza avere cavi che ostacolano la libertà di movimento e proprio per questo molto amate (e usate) da giovani e sportivi che amano una vita dinamica. Fino a ieri, queste cuffie avevano un costo nettamente superiore ai modelli tradizionali con cavo, oggi se ne trovano a prezzi economici. Vediamo quali sono i modelli economici migliori di questo inizio 2020. Fra le più avanzate, sicuramente le Willfull con tecnologia Bluetooth 5.0 a costi variabili a seconda se cuffie o auricolari, 32 euro le prime, 26,99 i secondi. Entrambe le tipologie sono fra le più tecnologiche sul mercato, con microfono mono auricolare… Leggi Tutto

Capienza delle lavasciuga, perché non vanno caricate troppo

Si tende spesso a caricare troppo i cestelli di lavatrici o lavasciuga perché si hanno montagne di panni sporchi da smaltire. Ma questa è una pessima abitudine che può compromettere anche il corretto funzionamento dell’apparecchio. Soffermiamoci sulle lavasciuga, ad esempio, che sono caratterizzate da due cicli, il primo di lavaggio e il secondo di asciugatura. Sbaglia di grosso chi carica il cestello della stessa quantità di biancheria da trattare sia nel primo che nel secondo ciclo, in quanto in fase di asciugatura la macchina deve essere più ‘leggera’ per poter funzionare al meglio. Come per lavatrici e asciugatrici, a maggior ragione per la lavasciuga, che racchiude le funzioni di due macchine in una, uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione è la capienza del cestello, un calcolo da valutare con attenzione cercando di individuare da subito la capacità… Leggi Tutto